Fisioterapia per distorsioni e lussazioni articolari - Fisioterapia Firenze

Prenota Visita - Distorsioni e lussazioni articolari

Distorsioni e lussazioni articolari

Tra gli sportivi, lussazioni e distorsioni articolari sono praticamente all’ordine del giorno; tra movimenti errati e cadute accidentali, le cause di questi infortuni possono essere diverse ma, per entrambi, è sempre necessario intervenire con un percorso riabilitativo fisioterapico.

Grazie alle tecniche di fisioterapia più indicate, come quelle messe in atto dalle fisioterapiste di BGM Fisioterapia Firenze, è possibile ottenere una guarigione completa e tornare in pista il prima possibile.

Distorsioni: cosa sono

Per distorsione si intende un infortunio dell’apparato locomotore, caratterizzato da una modificazione momentanea ed eccessiva dell’allineamento di un’articolazione; questo, ovviamente, comporta danni più o meno gravi alle componenti articolari correlate, come legamenti, cartilagine, tendini, superfici articolari.

Diverse articolazioni possono essere soggette a distorsione ma, per la loro posizione, a essere colpite sono principalmente caviglia e ginocchio.

Lussazioni: cosa sono

Le lussazioni (o slogature) consistono in un evento traumatico che comporta l’interruzione dei rapporti tra i capi articolari dell’articolazione colpita. L’allontanamento delle due estremità ossee può essere accompagnata dalla rottura, anche parziale, della capsula e dei legamenti che rendono l’articolazione stabile.

A volte, la lesione può coinvolgere anche vasi, ossa, cute, nervi e cartilagine articolare; in questi casi, la situazione si aggrava, comportando anche il rischio di infezione, perdita di sensibilità e riduzione della forza muscolare.

Le lussazioni possono essere complete e incomplete

La Lussazione Completa è caratterizzata da una separazione completa delle superfici articolari, mentre la Lussazione Incompleta permane un minimo contatto tra i capi ossei. Per ripristinare la congruenza articolare, nelle lussazioni complete sono richieste manovre mediche specialistiche, quelle incomplete possono ridursi anche spontaneamente.

Differenza tra distorsioni e lussazioni

Nel linguaggio comune, si parla spesso di distorsione e lussazione come se fossero sinonimi; in realtà le due lesioni, nonostante interessino entrambe l’apparato locomotore, sono molto differenti tra loro: mentre nelle distorsioni si ha un allontanamento temporaneo dei capi ossei, nelle lussazioni complete la separazione delle superficie articolari è permanente.

Distorsioni: cause e fattori di rischio

Nella maggior parte dei casi, un’articolazione può subire una distorsione in due circostanze: quando si compie un movimento innaturale o quando si subisce un trauma.

Oltre a queste due cause principali, concorrono alla distorsione anche altri fattori di rischio:

  • praticare sport che prevedono il contatto fisico, come calcio, rugby, pallacanestro, pallavolo, tennis;
  • riscaldamento inadeguato dell’apparato muscolo-scheletrico prima di un allenamento o di una gara;
  • tono muscolare insufficiente;
  • praticare attività fisica dopo lunghi periodi di sedentarietà.

Lussazioni: le cause

La principale causa di lussazione è un forte trauma a carico dell’articolazione. L’infortunio colpisce con più frequenza spalla, gomito, dita e rotula.

Pertanto, i soggetti più colpiti sono gli sportivi che praticano ippica, sci, rugby, pallavolo, basket, box o altri sport che spingono a compiere movimenti anomali o, appunto, a incorrere in traumi improvvisi e violenti.

Distorsioni: cure e trattamenti

Il trattamento di una distorsione dipende dalla gravità del danno articolare: se si tratta di un danno lieve e contenuto, allora è possibile procedere con un trattamento conservativo, in quanto è possibile che l’articolazione lesionata si autoripari; se, invece, il danno legamentoso è grave, occorre la consulenza del medico specialista per valutare se procedere con un intervento chirurgico riparativo-costruttivo. In ogni caso, sarà necessario un programma riabilitativo specifico, così come previsto in BGM Fisioterapia Firenze.

Distorsioni e trattamento conservativo

Il trattamento conservativo per le distorsioni di lieve entità segue il protocollo PEACE & LOVE:

Da subito dopo l’infortunio:

  • P – protezione: evitare attività e movimenti che aumentano il dolore durante i primi giorni dopo l’infortunio;
  • E – elevazione: elevare l’arto infortunato più in alto rispetto al cuore e più frequentemente possibile;
  • A – antifiammatori: evitare l’assunzione di antinfiammatori, almeno nel corso delle prime 48 ore, in quanto possono ridurre la riparazione tissutale;
  • C – compressione: usare un bendaggio elastico o un taping per ridurre il gonfiore;
  • E – educazione: rivolgersi al fisioterapista per le indicazioni sulle tempistiche di guarigione e sul trattamento adeguato.

Alcuni giorni dopo l’infortunio si può iniziare a pensare al LOVE:

  • L – load (carico): aumento graduale del carico rispettando il dolore;
  • O – ottimismo: evitare catastrofizzazione e promuovere un atteggiamento positivo riguardo alla guarigione;
  • V – vascolarizzazione: inserire attività fisica cardiovascolare che stimoli la vascolarizzazione dei tessuti e favorisca una più veloce guarigione;
  • E – esercizio: iniziare esercizi specifici per ritornare quanto prima alle attività quotidiane e sportive.

Distorsioni e trattamento chirurgico

In presenza di distorsioni gravi può essere necessario l’intervento chirurgico: nel corso dell’operazione, il medico ripara gli elementi articolari danneggiati e incapaci di guarire autonomamente.

La tecnica maggiormente utilizzata per la riparazione dei danni articolari a seguito di distorsione è l’artroscopia, minimamente invasiva, che prevede l’esecuzione di piccole incisioni cutanee e l’utilizzo dell’artroscopio, uno strumento tanto specifico, quanto particolare.

Anche in questo caso, segue un programma riabilitativo, da svolgere in centri specializzati come BGM Fisioterapia Firenze, per raggiungere una guarigione completa ed evitare ricadute.

Lussazioni: cure e trattamenti

In caso di lussazione, il primo intervento deve essere opera esclusiva del medico che, grazie alle sue competenze, è in grado di riposizionare le superfici articolari senza causare ulteriori lesioni. L’intervento deve essere tempestivo, entro le 24-48 ore; un ritardo potrebbe comportare ulteriori danni sui quali è necessario intervenire chirurgicamente.

In attesa dei soccorsi, quindi, è possibile immobilizzare l’articolazione con massima cura, evitando movimenti bruschi. Al contempo, si può applicare del ghiaccio sulla zona interessata per placare il dolore e ridurre il gonfiore.

Nel corso delle prime settimane bisogna osservare un periodo di riposo e, se il dolore si rivela insopportabile, si può seguire una terapia farmacologica indicata dal medico.

Successivamente, si procede con un trattamento riabilitativo personalizzato presso un centro specializzato (come BGM Fisioterapia Firenze) con fisioterapisti che conoscano la problematica, in modo da restituire all’articolazione la mobilità e la forza perdute. Gli esercizi proposte dai fisioterapisti tendono a tonificare i muscoli e stabilizzare l’articolazione, oltre che a impedire recidive e ricadute.

Fisioterapia per le distorsioni

Il percorso riabilitativo fisioterapico in caso di distorsione inizia, in genere, dopo qualche giorno di riposo. L’iter terapeutico si sviluppa, di norma, in questo modo:

  • diminuzione di dolore e gonfiore, anche con il supporto di strumenti come laserterapia e tecarterapia;
  • recupero dell’articolarità, tramite terapia manuale ed esercizi attivi e attivi assistiti per ripristinare la mobilità articolare;
  • recupero della stabilità, attraverso un training di allenamento riabilitativo che consideri le esigenze funzionali del paziente. La riabilitazione propriocettiva comprende esercizi attivi e l’utilizzo di accessori specifici come le tavolette oscillanti.

Fisioterapia per le lussazioni

Il trattamento fisioterapico di una lussazione deve iniziare fin da subito una volta terminato il periodo di immobilizzazione indicato dallo specialista, in modo da ridurre il versamento e recuperare mobilità, forza e stabilità. L’arto coinvolto deve essere rafforzato, in particolare, per sopperire alla perdita della capacità di sostegno da parte di capsula e legamenti.

La fisioterapia per la lussazione, quindi, si basa prevalentemente su:

  • rinforzo muscolare, fondamentale se non si vuole incorrere in recidive;
  • mobilizzazione articolare, per recuperare la mobilità;
  • rieducazione motoria, indispensabile per recuperare la stabilità dei movimenti dell’arto;
  • tecarterapia, uno strumento per ridurre il versamento e alleviare il dolore;
  • ginnastica posturale, che aiuta il paziente ad assumere posizioni corrette in qualsiasi contesto, così da non creare scompensi che, nel tempo, potrebbero comportare nuovi dolori.

Sia che si tratti di una distorsione, sia che si abbia a che fare con una lussazione, rivolgersi a professionisti del settore, come le fisioterapiste di BGM Fisioterapia Firenze, si rivela imprescindibile per ottenere una guarigione completa e riprendere le proprie attività il più velocemente possibile.

Altre prestazioni

  • Anca e bacino

    Anca e bacino

    Il bacino sostiene il tronco e connette gli arti inferiori, composto da osso sacro, coccigeo e ossa dell'anca. L'anca è cruciale per stabilità e mobilità, con muscoli che ne permettono movimenti vari. Patologie dell'anca variano con l'età, richiedendo diagnosi accurate e trattamenti specifici.

    Continua a leggere

  • Dolore Cronico

    Dolore Cronico

    Scopri l'importanza di comprendere il dolore cronico e le sue implicazioni nella vita quotidiana. Un approccio multidimensionali per trattare il dolore, dalla Pain Education all'Esercizio Terapeutico e alla Terapia Manuale. Comprendi il dolore, trasforma la tua vita.

    Continua a leggere

  • Malattie reumatiche e artrite reumatoide

    Malattie reumatiche e artrite reumatoide

    La fisioterapia è il rimedio più adatto per il trattamento delle malattie reumatiche e dell’artrite reumatoide. Cosa prevede e perché è utile.

    Continua a leggere

  • Patologie del ginocchio

    Patologie del ginocchio

    Scopri l'anatomia del ginocchio e le sue articolazioni, la riabilitazione muscolo-scheletrica, affrontiamo disturbi e patologie del ginocchio. Contattaci per una valutazione fisioterapica dettagliata e un trattamento personalizzato.

    Continua a leggere