Malattie reumatiche e artrite reumatoide - Fisioterapia Firenze

Prenota Visita - Malattie reumatiche e artrite reumatoide

Malattie reumatiche e artrite reumatoide

Stando alle statistiche attuali, le patologie reumatiche riconosciute sono più di 150 e colpiscono ogni anno milioni di persone. Inizialmente, i sintomi vengono quasi sempre sottovalutati, poiché attribuiti all’invecchiamento o al cambiamento climatico ma, alla lunga, possono incidere notevolmente sulle capacità di movimento.

Una diagnosi precoce e tempestiva è indispensabile per trattare la condizione sia nel breve, sia nel lungo periodo, soprattutto grazie alle tecniche fisioterapiche adatte, come quelle messe in pratica al BGM Fisioterapia Firenze.

Cosa sono le Malattie reumatiche ?

Le malattie reumatiche si contraddistinguono per l’infiammazione di articolazioni, ossa, tendini, legamenti o muscoli che, a volte, coinvolge anche organi interni e altri tessuti. Possono manifestarsi a qualunque età, ma colpiscono prevalentemente gli adulti e nello specifico le donne.

Alcune di queste malattie sono totalmente asintomatiche; nel totale silenzio danneggiano articolazioni e tessuti senza manifestare, almeno inizialmente, segnali evidenti. Se non vengono riconosciute per tempo e curate immediatamente possono provocare la perdita di funzionalità di tutte le strutture coinvolte.

Quali sono le Malattie reumatiche ?

Le malattie reumatiche sono molto diverse tra loro sia per il modo in cui si manifestano, sia per le cause che le provocano; possono essere suddivise in tre grandi categorie:

  • malattie reumatiche degenerative, come l’artrosi;
  • malattie reumatiche infiammatorie, come le artriti;
  • malattie reumatiche dismetaboliche, come la gotta.

Molto spesso, l’infiammazione non è altro che la conseguenza di una risposta del sistema immunitario, così come accade in presenza di malattie reumatiche autoimmuni.

Le più comuni malattie reumatiche, e i loro rispettivi sintomi, sono:

  • osteoporosi: una malattia a carico dello scheletro caratterizzata da una riduzione della densità ossea. Causa fratture che, a loro volta, possono essere provocate da piccoli traumi, anche spontanei. Colpisce soprattutto le donne in menopausa;
  • artrosi: è la più frequente tra le patologie reumatiche; si tratta di una malattia degenerativa che coinvolge la cartilagine che riveste le ossa a livello delle articolazioni: il tessuto si assottiglia e si frammenta, quindi i capi articolari non riescono a muoversi normalmente e si avvertono forti dolori. Le articolazioni maggiormente colpite sono quelle di ginocchia, anche, mani e colonna vertebrale;
  • artrite: è dovuta all’infiammazione delle articolazioni e causa gonfiore, dolore, arrossamento e aumento della temperatura. Le cause sono numerose e spesso rimangono sconosciute, mentre i sintomi si manifestano a livello fisico, psicologico e anche sociale;
  • gotta: è causata da una produzione eccessiva o da un’eliminazione molto scarsa di acido urico che, aumentando, comporta la formazione di cristalli di urato nelle articolazioni; questi ultimi possono provocare gonfiore, infiammazione, rossore e dolore intenso a carico, in particolare, di mani, caviglie, polsi e ginocchia;
  • connettiviti: un gruppo di patologie che si caratterizzano per un’infiammazione cronica di tessuti diversi dell’organismo. Si tratta di malattie sistemiche, quindi, che coinvolgono più zone del corpo contemporaneamente;
  • reumatismi extra-articolari: comprendono alcune patologie a carico di tendini, legamenti, borse sinoviali e muscoli. La più diffusa è la sindrome fibromialgica, che si manifesta con dolore muscolo-scheletrico persistente alla colonna vertebrale e alla muscolatura degli arti.

Quali sono i sintomi delle Malattie reumatiche ?

La sintomatologia delle malattie reumatiche non è univoca e universale, ma cambia in base alla zona colpita. Ad esempio, se l’artrite comporta dolore, gonfiore e rigidità articolare, l’infiammazione sistemica causa febbre e stanchezza cronica.

I sintomi che, in linea di massima, possono accomunare più malattie reumatiche sono:

  • dolori articolari e muscolari persistenti;
  • dolore lombare (nei più giovani);
  • rigidità osteoarticolare;
  • lombalgia;
  • mani fredde;
  • secchezza oculare.

Quali sono le cause delle Malattie reumatiche ?

Come già detto, non sempre è possibile trovare una causa specifica a una determinata malattia reumatica; a volte, infatti, alla base si trova una combinazione di fattori sia genetici, sia ambientali: in pratica, se si nasce con una predisposizione, è necessario uno stimolo esterno per far sì che si manifestino i primi sintomi.

Tra i fattori ambientali principali, in tal senso, rientrano alcuni virus come il virus di Epstein-Barr che, secondo gli studi, darebbe il via al lupus eritematoso sistemico; inoltre, la maggiore incidenza tra le donne ha spinto a pensare che anche il fattore ormonale possa giocare un ruolo importante nello sviluppo di questo tipo di malattie.

Che cos’è l’Artrite reumatoide?

L’artrite reumatoide consiste in una malattia infiammatoria cronica sistemica a carico di piccole e grandi articolazioni che, di conseguenza, si mostrano tumefatte, dolenti e deformate. La patologia può coinvolgere anche altri organi e apparati, come sierose, polmoni, occhi, vasi e cute.

Quali sono i sintomi dell’Artrite reumatoide ?

L’artrite reumatoide tende a colpire in modo simmetrico e aggiuntivo; in genere, vengono coinvolte le piccole articolazioni di mani e piedi, ma qualunque articolazione diartrodiale (cioè dotata di membrana sinoviale) può esserne affetta.

Di frequente, l’infiammazione si rivela poliarticolare: interessa, cioè, più di quattro articolazioni e, se non trattata tempestivamente o se non risponde ai trattamenti, può causare deformità e/o erosioni ossee.

Il sintomo principale dell’artrite reumatoide è la rigidità articolare, piuttosto evidente al mattino. Di solito non interessa la colonna vertebrale ma, con il passare del tempo, potrebbero essere coinvolti il rachide cervicale e il midollo spinale.

Al contempo, l’artrite reumatoide potrebbe causare:

  • sierositi;
  • fibrosi polmonare;
  • nodulosi cutanea e interna;
  • vasculiti;
  • amiloidosi;
  • episcleriti e scleriti.

Quali sono le cause dell’Artrite reumatoide?

All’origine dell’artrite reumatoide non c’è una sola causa; si ipotizza che tutto parta da un fattore ambientale in grado ingannare il sistema immunitario o di modificare alcuni antigeni in modo che vengano visti come propri dal sistema immunitario. Accade, quindi, che si interrompa la tolleranza immunologica nei confronti di alcune proteine umane (soprattutto il collagene articolare) e che i linfociti T e B2 si sgretolino, producendo citochine infiammatorie (quali il TNF e l’IL173).

Quali sono le cure dell’Artrite reumatoide ?

Il trattamento dell’artrite reumatoide è piuttosto lungo e complesso, soprattutto perché si prefigge obiettivi diversi che devono essere perseguiti attraverso metodi differenti. Le cure, infatti, puntano a:

  • alleviare i sintomi dolorosi e controllare l’infiammazione;
  • arrestare la degenerazione articolare;
  • fermare o ridurre la comparsa di malattie associate, come l’osteoporosi secondaria;
  • recuperare le funzionalità perse.

Se i primi due obiettivi richiedono cure farmacologiche specifiche, gli ultimi due possono essere trattati attraverso un percorso riabilitativo precoce, che garantisca al paziente una buona qualità della vita. Ed è qui che entra in gioco la fisioterapia.

La fisioterapia per l’Artrite reumatoide?

La fisioterapia è indispensabile quando si ha a che fare con problematiche a carico delle articolazioni; magari non potrà curare la patologia in sé, ma è sicuramente utile per migliorare la sintomatologia e ridurre il disagio che il paziente prova ogni giorno nel non poter compiere anche le più semplici attività quotidiane.

In una prima fase della malattia, così come suggerito dalle fisioterapiste di BGM Fisioterapia Firenze, vengono proposti esercizi di riabilitazione articolare con l’intento di favorire la mobilità delle articolazioni e di aumentare la forza muscolare.

Al contempo, può rivelarsi utile il supporto di macchinari come la tecarterapia e la laserterapia per ridurre sia l’infiammazione, sia il dolore; non a caso, infatti la riabilitazione fisioterapica ha come obiettivi principali:

  • la riduzione del dolore;
  • la prevenzione di ulteriori danni alle articolazioni colpite;
  • la rieducazione del corpo al movimento.

I percorsi fisioterapici sono sempre personalizzati, quindi tengono conto sia dello stadio della malattia, sia delle condizioni (e delle esigenze) del singolo paziente. Gli esercizi, che spesso vengono eseguiti con il supporto di ortesi, solette plantari o altri strumenti per ridurre le deformità, aiutano a limitare la tumefazione e a mantenere le articolazioni il più attive possibile, contrastando il tipico irrigidimento della malattia.

Come già detto, però, l’artrite reumatoide è una malattia sistemica che, di conseguenza, interessa tutti i muscoli e le ossa del corpo; alla lunga, questo può comportare degli effetti collaterali dovuti sia alla patologia, sia alla prolungata terapia farmacologica.

In questi casi, la fisioterapia avrà un compito ancora più importante: riabilitare il corpo nel suo insieme, proponendo al paziente un programma di attività fisica personalizzata da eseguire sotto la supervisione del proprio fisioterapista, proprio come avviene in BGM Fisioterapia di Firenze.

Altre prestazioni

  • Cefalea e mal di testa

    Cefalea e mal di testa

    La cefalea, o mal di testa, è un sintomo doloroso che può essere causato da diversi fattori. È uno dei disturbi più comuni al mondo e può avere un impatto negativo sulla qualità della vita. Se soffri di mal di testa, è importante consultare un medico per escludere eventuali cause gravi

    Continua a leggere

  • Patologie del ginocchio

    Patologie del ginocchio

    Scopri l'anatomia del ginocchio e le sue articolazioni, la riabilitazione muscolo-scheletrica, affrontiamo disturbi e patologie del ginocchio. Contattaci per una valutazione fisioterapica dettagliata e un trattamento personalizzato.

    Continua a leggere

  • Dolore Cronico

    Dolore Cronico

    Scopri l'importanza di comprendere il dolore cronico e le sue implicazioni nella vita quotidiana. Un approccio multidimensionali per trattare il dolore, dalla Pain Education all'Esercizio Terapeutico e alla Terapia Manuale. Comprendi il dolore, trasforma la tua vita.

    Continua a leggere

  • Lesioni muscolari

    Lesioni muscolari

    I muscoli scheletrici, responsabili del movimento articolare e delle posture, sono classificati in lunghi, larghi, brevi e anulari. Composti da fibre muscolari organizzate in fascicoli, sono soggetti a lesioni muscolari che richiedono diagnosi e trattamenti specifici per garantire una corretta guarigione e prevenzione.

    Continua a leggere